Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

SBK, Guintoli e Rea si aggiudicano Assen

Per Giugliano un podio in gara2

Sylvain Guintoli ha vinto gara 1 del round di Assen del Mondiale Superbike. Il francese, in sella alla Aprilia, si è imposto davanti ai britannici Tom Sykes (Kawasaki) e Jonathan Rea (Honda), centrando così il secondo successo stagionale dopo quello di Phillip Island. Guintoli è scattato benissimo dalla seconda posizione in griglia, prendendo il comando delle operazioni e cercando di fare il vuoto nelle prime fasi della corsa. Dall'ottavo giro in avanti Sykes, risalito in seconda posizione dopo i sorpassi sul compagno di squadra Loris Baz e su Rea, si è messo all'inseguimento del leader riuscendo giro dopo giro a ridurre il gap. Quando sembrava ormai imminente il recupero da parte del campione del mondo sul francese di casa Aprilia l'esposizione della bandiera rossa, durante il diciassettesimo giro per il problema tecnico occorso a Geoff May, ha portato alla fine anticipata della corsa. Essendo transitato sul traguardo in terza posizione al termine del passaggio precedente, Rea ha conquistato il suo terzo podio in stagione. Gara molto positiva per Toni Elias (Red Devils Aprilia), quinto davanti a Marco Melandri (Aprilia Racing Team), Chaz Davies (Ducati Superbike Team) e Leon Haslam (Pata Honda World Superbike).

Jonathan Rea su Honda ha vinto gara 2 in condizioni di bagnato sulla lunghezza di 10 giri. Dopo una lunga attesa, per permettere il miglioramento delle condizioni meteo e, conseguentemente, della pista, la corsa ha preso il via con Rea al comando alla prima curva. Il pilota nordirlandese ha preso il largo nelle tornate iniziali, mantenendo il vantaggio fino alla bandiera a scacchi sul secondo classificato Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki). Terzo Davide Giugliano (Ducati Superbike Team), sesto Marco Melandri (Aprilia Racing Team), autore di un dritto mentre si trovava in lotta per la terza posizione. Guintoli, vincitore in mattinata di gara 1, era stato protagonista, al termine del secondo giro, di un high-side all'ultima variante prima del traguardo, riuscendo però a tornare in sella e terminare la corsa con un buon piazzamento.



Vincenzo Samà

[27-04-2014]

 
Lascia il tuo commento