Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Miccoli: “Alemanno ha fallito”

Per il segretario del Pd Roma nominare una nuova giunta non risolverà i problemi del centrodestra

Marco Miccoli, segretario romano Pd “La giunta crolla perché c’è un fallimento di Alemanno e dell’iniziativa di governo in città”. Non usa mezzi termini Marco Miccoli, segretario del Pd romano, per commentare l’azzeramento della giunta voluto dal sindaco di Roma Alemanno lunedì scorso.

“Il fallimento è denotato emblematicamente dalla vicenda "Parentopoli" ma anche da tutte le cose che l’hanno preceduta” prosegue Miccoli “come la politica degli spot inconcludenti che non portano da nessuna parte. Questa classe dirigente è senza un progetto complessivo di città, senza un’idea di futuro di Roma”.

Poche illusioni da parte di Miccoli anche su quelli che potrebbe essere gli effetti dell’ingresso in giunta di nuovi assessori. “Io penso che l’iniziativa di Alemanno non produrrà nulla”, sostiene Miccoli.

Secondo il segretario del Pd di Roma lo scioglimento della giunta, il ritiro delle deleghe e la formazione di una nuova squadra di governo non sono la soluzione. “Dalla montagna nascerà un topolino” commenta Miccoli. “Non risolverà i problemi perché anche tra le file del centrodestra emerge un dato: l’impreparazione di questa classe dirigente a governare le complessità di Roma. E quindi non ci saranno soluzioni che riducono questo dato.”

C’è spazio anche per un commento sulla decisione dell’Udc di rimanere all'opposizione. ”L’Udc fa la nostra stessa analisi: come noi ritiene impossibile avviare una collaborazione con chi non è in grado di sostenere un’azione di governo, con chi è incapace di affrontare la complessità di Roma e non sa risolvere i tanti problemi che Roma ha a partire dalla crisi economica.”

Antonio Scafati
 
 

[12-01-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE