Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Cento anni di Bioparco

la storia dello zoo di Roma

Bioparco di Roma ha festeggiato i suoi primi cento anni. Inaugurato con grandi celebrazioni il 5 Gennaio del 1911, lo zoo fu progettato dal famoso addestratore Carl Hagenbeck che si ispirò al suo precedente progetto dello Zoo di Amburgo, non a caso partner delle celebrazioni del Centenario con lo Zoo de L’Avana. Il progetto di Hagenbeck, innovativo per l’epoca, prevedeva la sostituzione di recinti e sbarre con fossati e canali per tutti i dodici ettari della superficie. Purtroppo neppure il richiamo delle grandi attrazioni della voliera e del rettilario (1935) riuscì a salvare lo Zoo dal degrado degli anni del secondo dopoguerra. Chiuso nel 1970 lo Zoo fu riaperto, dopo lunghi lavori di ristrutturazione, nel 1983. Decisiva fu però la scelta di trasformarlo nell’attuale Bioparco, con una particolare attenzione al benessere degli animali, alla conservazione delle specie in pericolo di estinzione e alla ricerca sui temi ambientali. In occasione dei festeggiamenti per il Centenario il Presidente della Fondazione Bioparco di Roma Paolo Giuntarelli ha sottolineato che il 2011 segnerà “una fase di profonda innovazione dal punto di vista infrastrutturale del Bioparco”.

Tra gli interventi annunciati l’apertura dell’area delle scimmie cercocebi ad Aprile , dell’area dei tamarini e uistitì (le scimmie più piccole del mondo) a Giugno e l’inaugurazione della nuova area oranghi a Ottobre. I festeggiamenti per i cento anni del Bioparco continueranno per tutto l’anno con numerosi eventi dedicate ai piccoli e grandi visitatori dell’area. Tra le varie iniziative ricordiamo l’avvio a Febbraio del premio fotografico “Le famiglie allo zoo di Roma – immagini di ieri e di oggi”: i cittadini romani potranno inviare entro Ottobre 2011 le loro fotografie dello zoo di Roma, che saranno inserite nella “banca della memoria” del Bioparco.

Per informazioni su orari di visita e prezzi dei biglietti del Bioparco si consiglia di visitare il sito ufficiale www.bioparco.it
 
 

[06-01-2011]

 
Lascia il tuo commento