Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio di Tor Bella Monaca: Si Stringe il Cerchio

Accanto al cadavere di Patrizia Silvestri sono state rilevate tracce di dna dell'ex marito gaetano tripodi. L'analisi su un mozzicone di sigaretta, una multifilter, trovata nel luogo del delitto, ha infatti chiarito che il camionista, 39enne, la sera del 2 maggio era con l'ex moglie. Si aggiugono altre prove quindi a carico dell'uomo, accusato di aver ucciso Patrizia Silvestri di 49 anni, prima colpendola con un pugnale al cuore e poi decapitandola. Sull'arma sono stati trovate due tracce di sangue, quella della vittima e quella dell'assassino ed č risultato che il dna sull'impugnatura del coltello apparteneva a Gaetano Tripodi. Inoltre secondo gli investigatori della mobile, la scatola nera del tir di tripodi indicherebbe la sua presenza sul luogo del delitto, nel distributore di servizio sulla casilina. Dal carcere il trasportatore nega tutto. ma le rilevazioni tecniche effettuate sembrano lasciare spazio a pochi dubbi
 
 

[19-05-2006]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE