Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tariffe taxi, la trattativa è riaperta

le auto bianche chiedono incentivi

Aumenti delle tariffe: si cambia. La nuova bozza a cui hanno lavorato maggioranza e opposizione prevede aumenti più contenuti non superiori al 10%, contro i rincari che arrivavano fino al 45% previsti dalla prima delibera, ora accantonata. In cambio i tassisti potranno usufruire di sgravi e incentivi.

Rispetto alla trattativa di luglio, in questa nuova bozza, che avrebbe il benestare del presidente del sindacato 3570 Loreno Bittarelli, il costo chilometrico per le corse brevi passerebbe da 1 euro e 42 centesimi a 1 euro - 1 euro e 10 centesimi.

La trattativa prevederebbe anche uno sconto del 10% per chi prende un taxi verso un ospedale romano e la riduzione del supplemento di chiamata per Radio taxi, che da un massimo di 9 euro passerebbe –su proposta dei consumatori- ad 1 euro.

I tassisti in cambio di una “concessione” sulle tariffe avranno un contributo per l’apparecchiatura che emetterà gli scontrini automatici e soprattutto potranno usufruire incentivi su assicurazioni, carburante e sgravi fiscali per un risparmio annuo a tassista di circa 3.000 euro.
 
 

[15-11-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE