Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Lazio Service: lavoratori contro la Regione

la protesta del lavoro precario di fronte alla giunta

Gridano per un contratto perche’ se prima era a tempo determinato adesso non ce l’hanno piu’. Ancora una volta in piazza sotto la giunta regionale, sono gli ex lavoratori di Lazio Service ” e “Obiettivo Lavoro” ora sono discoccupati e tra loro c’è anche chi e’ in scadenza di contratto e rischia il posto.

"Io non sono stato riconfermato, praticamente non mi hanno rinnovato il contratto e ora sono a casa. Faccio parte di quei 280 lavoratori che sono ora a spasso, la società Lazio Service poi non ha rispettato gli accordi presi con noi lo scorso dicembre, avevano promesso di assumerci e di regolarizzare alcuni precari"

I maniefstanti lamentano anche le promesse non rispettate dalla regione e prese in un incontro con i lavoratori di Lazio Service lo scorso 29 dicembre.

La società Lazio Service nasce nel 2001 sotto la giunta Storace, dai 38 lavoratori socialmente utili si e’ poi passati a circa 900 dipendenti, di cui 100 a tempo indeterminato. Ora la nuova giunta avrebbe deciso per nuovi tagli, inevitabili le proteste.

Nel primo pomeriggio una delegazione di lavoratori della Lazio Service è stata ascoltata dalla Regione Lazio che ha promesso di mantenere gli accordi presi lo scorso 29 dicembre, la regione ha garantito che non ci saranno dei tagli mentre per le nuove assunzioni ci vorra’ ancora un po’ di tempo. Per venerdi’ prossimo e’ previsto un altro incontro, sempre in Regione, tra lavoratori e assessorato al lavoro.

 
 

[13-03-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE