Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rapinatori di market incastrati dalle telecamere

cercano il cassiere, prendono l'incasso e poi lo ringraziano

I rapinatori entrano indossando un casco da motociclista ma non trovano il cassiere, escono ma poi ci ripensano, rientrano nel centro commerciale, lo cercano, lo scortano fino alle casse minacciandolo con la pistola, e si fanno consegnare i soldi dell'incasso. Prima di uscire danno una pacca sulla spalla del dipendente del supermercato, quasi a volerlo ringraziare. La scena è stata ripresa da alcune telecamere a circuito chiuso del supermercato, preso di mira dai rapinatori che in un mese avevano messo a segno tre colpi.
 
Dalle immagini a circuito chiuso  sono partite le indagini dei Falchi della squadra mobile. Nei filmati non erano riconoscibili i volti dei responsabili, gli investigatori hanno quindi avviato una serie di riscontri incrociati, basati sulla ricostruzione emersa dalle testimonianze della vittima e dagli elementi emersi dalle banche dati della polizia.

Ad incastrare un rapinatore, romano di 30 anni, sono stati alcuni particolari della sua fisionomia, notati dal cassiere. Di corporatura robusta, durante le rapine l'uomo aveva sempre la barba incolta e indossava un particolare tipo di occhiali. Dopo i primi sospetti, gli investigatori hanno fatto scattare appostamenti e pedinamenti. Dopo una serie di riscontri, sono riusciti a rintracciare il malvivente nei pressi di via di Torrevecchia a bordo di uno scooter. Al momento del fermo l'uomo indossava lo stesso paio di occhiali che appariva nei filmati delle rapine.

Gli agenti hanno quindi confrontato le immagini con il trentenne, ottenendo la conferma dei sospetti, poi rafforzati dalla conferma da parte delle vittime delle tre rapine. Il 30enne è stato fermato, è indiziato di delitto per il reato di rapina mentre continuano le indagini per rintracciare il complice.
 
TAG: rapina
 

[25-09-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE