Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tempi duri per la movida romana

sospese due licenze di pub, sei denunce

Tempi duri per la movida romana: a maggio scorso il Campidoglio con un’ordinanza (in scadenza il 31 dicembre) aveva deciso di combattere il fenomeno dei cosiddetti “pub crawl”, ovvero i giri turstici per i locali del centro a base di alcolici che spesso sono organizzati dagli stessi gestori e vengono promossi su internet.

La scorsa notte, nel corso dei controlli contro questo fenomeno, la polizia ha sospeso due licenze di locali notturni, uno in via dei Serpenti e uno a Castel sant’Angelo e sei persone sono state denunciate: sono gli stessi gestori delle attività commerciali che promuovevano e organizzavano i tuor a base di alcol. Il costo per i turisti che venivano adescati nelle vie del centro, andava dai 20 ai 25 euro e permetteva loro di bere fino allo “svenimento” in vari pub del centro.

Le indagini della polizia si sono intensificate dopo le sospensioni, nei giorni scorsi, delle licenze ad una birreria di via vittorio emanuele ii e all'ostello di via livorno. La scorsa notte gli agenti hanno seguito i turisti, molti di loro ubriachi, adescati ore prima per le vie del centro fino ad arrivare ai locali e quindi agli organizzatori dei tour alcolici proibiti.

 
TAG: movida
 

[16-09-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
 
 
  CORRELATE