Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ostiense, rapina e abusa di una clochard

secondo episodio di violenza

Stessa stazione stessa scena di degrado: ancora nei pressi della stazione Ostiense, ma dalla parte opposta al teatro che due giorni fa ha visto l'accoltellamento di un lituano di 51 anni: questa volta non c'è scappato il morto ma uno donna, romana 53enne senza fissa dimora, è stata prima rapinata e poi violentata da un clochard pachistano pregiudicato.

 

Il fatto è accaduto questa notte: i due stavano dormendo in un ricovero di fortuna su via delle cave ardeatine: la donna si è accorta che il vicino le stava rubando l'orologio e tre anelli ma non ha fatto in tempo a dare l'allarme che subito è stata immobilizzata dal pachistano che l'ha violentata. Ripresasi dallo choc e liberatasi la romana ha cominciato ad urlare attirando l'attenzione di un altro senzatetto romano che ha tentato di bloccare l'aggressore: i due si sono affrontati per alcuni minuti fino a quando una pattuglia dei carabinieri li ha notati e ha raccolto la denuncia della donna. Il pachistano è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale e rapina mentre la coppia di clochard romani è stata acoompagnata all'ospedale san Giovanni: tre i giorni di prognosi per l'uomo, cinque quelli per la donna. Entrambi sono stati già dimessi.

 
 

[28-05-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE