Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Roma candidata alle Olimpiadi 2020

il Coni decide, promossa la Capitale

E' stata la giornata decisiva per la designazione della candidata italiana alle Olimpiadi del 2020. Dopo la giunta Coni, che ha bocciato Venezia e promosso Roma, il Consiglio nazionale ha votato per il progetto presentato dalla Capitale: 68 i voti a favore, 1 contrario e 1 solo astenuto.

La città veneta, l'altra aspirante alla manifestazione, è stata esclusa per via di alcune criticità individuate nel suo progetto: alloggi, sicurezza, trasporti ed esperienza sono i punti che hanno fatto la differenza. Prima del voto del Consiglio, infatti, la Giunta aveva deciso all'unanimità di assegnare a Roma 32,3 punti su 35 e 20,1 su 35 a Venezia. Uno scarto di un certo peso, ma non solo: Venezia non ha proprio superato la soglia minima richiesta dal Cio (21 punti). La votazione del Consiglio nazionale, quindi, è stata una corsa a senso unico, perché ha dovuto prendere in considerazione un solo progetto, quello della Capitale, poi approvato quasi all'unanimità.

"Da questo momento inizia una fase nuova. Ci vuole grande unità nel Paese in senso politico e economico. Le Olimpiadi del 1960 sono state un punto di svolta e quelle del 2020 potrebbero essere un punto di svolta per un'Italia che supera i problemi del declino e si proietta in campo internazionale - ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno - Quella di Roma - ha detto - è una candidatura sostenibile dal punto di vista economico".

PROTESTA DI LEGA E CODACONS - Tra le voci che si levano contro la scelta di Roma ci sono quelle della lega e del codacons, per motivi diversi. Secondo luca zaia, presidente leghista del Veneto, "la scelta è inadeguata e insoddisfacente, sia nel merito che nel metodo, Venezia non è stata presa in debita considerazione". Il Codacons si dice invece contrario perché ospitare a Roma i giochi olimpici del 2020 vorrebbe dire provocare la paralisi della città per diversi anni, per la preparazione delle olimpiadi e poi per lo svolgimento.    
 

 
 

[19-05-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "Roma 2020: il video del progetto"
 
 
  CORRELATE