Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Remember Me

di Allen Coulter. Con Robert Pattinson, Emilie de Ravin

di Flavia D'Angelo

Tyler Hawkins ha ventidue anni, un dramma familiare nel suo passato e rapporti difficili con un padre tanto ricco quanto assente. La rabbia e il dolore condizionano la sua esistenza, trascinandolo verso l’autodistruzione a base di risse e alcool finché l’incontro con Ally non cambia la sua vita.

Sebbene l’incredibile successo della saga di TWILIGHT abbia reso difficili le riprese del film, per via delle fan del protagonista Pattinson che hanno presidiato il set, la pellicola si è rivelata un flop al botteghino americano. Non si può comunque prescindere dalla partecipazione del giovane “divo” al cast: Pattinson, in effetti, si ritaglia il tipico ruolo dell’eroe ribelle e tragico in cui tante sue fan ameranno riconoscerlo.

La pellicola vuole essere un “dramma romantico” e lo spettatore potrà facilmente ritrovare nella storia tutti i classici passaggi del genere: dall’amore nato per scommessa che diventa vero sentimento, al conflitto inter-generazionale, agli ostacoli imprevisti sulla strada dei giovani amanti. Purtroppo i due elementi non riescono mai a integrarsi del tutto e ci si chiede se si stia guardando una storia d’amore molto sfortunata o un dramma con parentesi di romanticismo.

E’ un vero peccato che la parte migliore del film, ossia dei dialoghi ben scritti e molto brillanti, siano messi al servizio di una storia tanto poco originale - nonostante il colpo di scena finale - e di personaggi che sembra di aver già visto in qualche altro film. E questo nonostante l’impegno di tutto il cast, giovani protagonisti compresi. In definitiva un prodotto tradizionale che potranno effettivamente godersi non solo le fan di Pattinson, ma anche chi avesse semplicemente voglia di commuoversi un po’.

 


Secondo te quanti euro merita??
 
 
 

[24-03-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE