Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Campi nomadi in città

il decentramento è l'obiettivo del Campidoglio

Il Campidoglio continua a lavorare con l’obiettivo di decentrare i grandi campi nomadi il più possibile al di fuori del centro cittadino.

Entro la fine del 2010 –promette il sindaco Alemanno – ci saranno 12-13 campi autorizzati lontani dai grandi centri abitati.  Intanto, al casilino 900, il grande campo nomadi chiuso la settimana scorsa dopo ben 40 anni, si è celebrata una festa tra danze, musica e cibi tipici della cultura rom.

Al termine della visita il sindaco ha firmato insieme al prefetto e ai rappresentanti del campo "la dichiarazione d'impegno' per il futuro delle persone che abitavano il campo del Casilino 900.

"Sono convinto che la nuova generazione di piccoli rom avrà un futuro diverso, ci deve essere un principio di cittadinanza valido per tutti. I campi nomadi saranno attrezzati per dare alle persone la possibilità di formazione, lavoro e legalità. Siamo all'attenzione di tutta Italia per questo progetto virtuoso".

"Andremo avanti anche in tempi brevi - ha affermato il prefetto Giuseppe Pecoraro - anche per gli altri campi a cominciare dal foto segnalamento che speriamo di terminare entro la fine dell'anno come in accordo con il Comune".

 
 

[22-02-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE