Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio a Tor Pignattara

32 enne strangolata in casa, si cercano conviventi

La polizia è sulle tracce dei conviventi della donna cinese di 32 anni uccisa nella notte nel suo appartamento di via Rovetti, a Tor Pignattara.

Secondo gli investigatori, la 32enne era una prostituta e divideva l’appartamento con altre due persone che al momento sono “irreperibili” e potrebbero essere i primi indiziati.

Il corpo della giovane era supino, disteso sul letto, con evidenti segni sul collo che confermerebbero la morte per strangolamento. Gli agenti hanno trovato poco distante dal letto anche un laccio, e la porta dell’appartamento, al primo piano, era aperta. Sul movente la polizia non esclude nessuna ipotesi: né quella di omicidio vicino alla sfera della prostituzione né quella legata a rapporti personali della donna.

A dare l’allarme sarebbe stata una persona con accento straniero che, intorno alle 2 ha chiamato, da telefono anonimo, il 118. Il vicinato la descrive come una persona discreta, dalla corporatura minuta. La vittima, secondo i primi accertamenti, potrebbe essere morta al termine di una colluttazione, anche se i vicini ascoltati finora non hanno sentito rumori ne notato nessuno entrare nell’appartamento.

Decine le persone che questa mattina si sono affacciate alla finestra o fermate lungo il marciapiede per informarsi su quanto accaduto, in un quartiere, che –raccontano- non è certo considerato “sicuro”.


 
 

[11-02-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE