Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Crisi dell'edilizia

negli ultimi tre anni -20%

Il 2009 è stato un anno nero per il settore delle costruzioni e per il 2010 non sembra annunciarsi nulla di buono. Il grido d’allarme arriva dalla federcosotruzioni, la federazione da poco costituita nell’ambito di confindustria che rappresenta le categorie più significative nella filiera delle costruzioni dalla meccanica al legno, dai laterizi al vetro.

Nel corso dell’anno che sta per finire nel settore delle costruzioni si è registrato un calo degli investimenti del 10% rispetto al 2008 e addirittura del 20% se si guarda all’ultimo triennio.

A perdere sono un po’ tutti i comparti: la nuova edilizia residenziale, la non residenziale e i lavori pubblici. Inevitabili le ricadute sul piano occupazionale: negli ultimi 12 mesi sono rimasti senza lavoro 100mila operai e altri 250mila, dice federecostruzioni, rischiano altrettanto nell’immediato futuro. Solo a roma sono 8mila i lavoratori che hanno perso il posto. Le aziende del settore sono in affanno, 20mila sono state costrette a chiudere i battenti.

 
TAG: edilizia - casa
 

[04-01-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE