Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Saldi, la città impazzisce

code nei centri commerciali e in centro

Lunghe code di fronte ai negozi per la caccia all'affare, ingorghi lungo le strade dello shopping. Per i troppi pedoni è stato chiuso completamente al traffico sabato 2 gennaio il centro storico. Sulla Pontina una fila lunga 10 chilonetri per arrivare all'outlet di Castel Romano. E' il risultato della partenza dei saldi invernali iniziati sabato, i negozianti si dichiarano soddisfatti, durante questi saldi ogni romano spenderà mediamente 120 euro.

"Il bilancio del primo giorno è positivo - ha detto il presidente della Confcommercio Cesare Pamboianchi- l'inizio ha registrato un aumento dei consumi pari quasi al 10% rispetto allo scorso anno".

Insomma un primo segnale di ripresa dalla crisi, tanto che romani e turisti alla ricerca del buon affare hanno invaso le strade commerciali (oltre alla ressa del centro pienone a via Cola di Rienzo, via Ottaviano, via Tuscolana, viale Europa e via Appia Nuova).

"L'avvio dei saldi è buono -spiega il presidente Confesercenti Valter Giammaria- speriamo che non sia fuoco di paglia. Ci auguriamo che le vendite a questo ritmo ci facciano recuperare le perdite avute a dicembre, valutate intorno al 20 o al 30%".

 
 

[03-01-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE