Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Alemanno si sottopone al narcotest

''giusto dare il buon esempio''

Erano passate da poco le 11.30 quando Alemanno è giunto al centro sportivo dell’Acqua Acetosa per sottoporsi al test antidroga, dopo aver raccolto la proposta lanciata dal consigliere regionale del PDL Fabio Desideri.

"Credo sia giusto e sono anche stato provocato in questo senso, dare l'esempio. Non voglio fare il primo della classe però credo che il primo cittadino di questa città debba dare l'esempio". Ha detto Gianni Alemanno a conclusione del drug test effettuato al centro dell'Acqua Acetosa. "Gli Amministratori pubblici quando esercitano le loro funzioni - ha detto - devono essere in pieno possesso delle loro facoltà, devono essere in grado di dare affidabilità".

A chi gli chiedeva se fosse una trovata elettorale Alemanno ha risposto: "E' abbastanza banale un ragionamento di questo genere. Preferisco in ogni modo che sia una trovata elettorale piuttosto che niente".

Alemanno si è messo a disposizione dei medici per gli accertamenti di rito ed ha voluto essere il primo a fare il test ritenendolo necessario per tutti coloro che ricoprono incarichi istituzionali. Un esame volontario, ha detto, ma con un certo carattere di obbligatorietà.

"Il test è facoltativo per i consiglieri ma per gli assessori -ha detto Alemanno sarà un facoltativo molto energico".

Per il primo cittadino, la privacy in questi casi non c’entra in quanto chi fa uso di droga può perdere lucidità e chi ha incarichi istituzionali deve essere nel pieno possesso delle proprie facoltà. Per questo ha dichiarato che inviterà tutti i componenti dell’aula Giulio Cesare a sottoporsi al narcotest. I risultati dell’esame, che appaiono del tutto scontati, non si avranno prima di sabato prossimo.

 
 

[05-11-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE