Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Marrazzo si č dimesso

entro tre mesi e 45 giorni le elezioni

Piero Marrazzo si dimette definitivamente dalla presidenza della Regione Lazio. L'annuncio è arrivato intorno alle 16:28.

Il presidente della Regione Lazio, autosospesosi dall'incarico dopo il caso a luci rosse che lo ha visto coinvolto, sembrava intenzionato a compiere l'ultimo passo ed oggi ha presentato le formali dimissioni. La decisione provoca un effetto politico immediato, la crisi in Regione e di seguito il voto anticipato, così come richiesto a gran voce dal Pd.

"Tecnicamente -ha detto Esterino Montino, vice presidente della Regione Lazio - abbiamo 90 giorni per indire le elezioni e poi 45 giorni elettorali, ovvero abbiamo di fronte un tempo di massimo 135 giorni".

La lettera di dimissioni - "Le mie condizioni personali di sofferenza estrema non rendono più utile per i cittadini del Lazio la mia permanenza alla guida della Regione. Comunico con la presente le mie dimissioni definitive ed irrevocabili dalla carica di presidente della Regione Lazio". Questo è il testo della lettera che Piero Marrazzo ha inviato al vicepresidente della Regione Lazio Esterino Montino e al presidente del Consiglio regionale Bruno Astorre.

Le elezioni regionali saranno quindi anticipate di poco e si dovrebbero tenere tra la prima e la seconda settimana di marzo.

 
 

[27-10-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE