Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Scoperta stamperia di documenti falsi

denunciati due nomadi del Casilino 900

Gestivano una vera e propria stamperia di documenti falsi, con tanto di computer, scanner e macchinari per plastificare.
Non si tratta di tecnologia all’avanguardia ma è quanto è bastato a due nomadi di origine slava per produrre centinaia di patenti e carte d’identità contraffatte.

I due avevano allestito una roulotte e una baracca nel campo del Casilino 900 dove producevano soprattutto patenti romene, all’interno i carabinieri hanno trovato un computer collegato ad una stampante, uno scanner, carta plastificata e una carta di identità croata contraffatta pronta per essere utilizzata.

Il materiale è stato sequestrato e i due nomadi sono stati denunciati per ricettazione e falsificazione di documenti.

"Riteniamo che i due denunciati siano un punto di riferimento per la produzione di documenti falsi nella comunità dei cittadini dell'est che vive a Roma - ha detto il comandante dei carabinieri della compagnia Roma Centro Luigi De Simone -. Il materiale contraffatto è di buona qualità e ora stiamo verificando il numero di carte di identità e patenti riprodotte che, molto probabilmente, venivano utilizzate per eludere i controlli delle forze dell'ordine"

 
 

[05-10-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE