Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Attentati incendiari al Qube e Gens Romana

spunta un testimone

Un testimone avrebbe visto i due giovani che hanno dato fuoco alla porta della discoteca Qube, storica discoteca che ospita le serate guy "muccassassina", alcune ore dopo un altro attentato che sembra quasi di risposta al primo, in questo caso alcune telecamere potrebbero aver immortalato la fuga di chi ha lanciato le molotov contro il circolo Gens Romana, un centro sociale di destra.

I due attentati di sabato scorso, uno alle sette al locale gay Qube e l´altro alle 22 durante l´inaugurazione dello "spazio libero" fondato dalla destra vicina ad Alemanno, confermano il clima difficile di intolleranza in città.

Il capitano Ivan Riccio della compagnia dei carabinieri di piazza Dante porta avanti le indagini al Qube concentrando le ricerche soprattutto sulle impronte digitali ritrovate sulla bottiglia usata per spargere la benzina sulla porta del locale. La Digos invece sta interrogando chi stava dentro e fuori il circolo Gens Romana: l´obiettivo è trovare la versione definitiva della dinamica del raid ancora discordante e identificare le due persone viste girare lì intorno prima che le bottiglie esplodessero.

[21-09-2009]

 
Lascia il tuo commento