Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Gay accoltellati, arrestato l'aggressore

cattura su ordine del Gip

E' stato finalmente arrestato l'aggressore dei due ragazzi omosessuali brutalmente aggrediti all'Eur nella giornata di sabato, la coppia gay era stata aggredita dopo un bacio in pubblico.

L'aggressore ha un nome, Alessandro Sardelli detto "svastichella", un curriculum di precedenti penali con diciotto condanne nel 2001, tutti precedenti per furto e rapina, un passato in carcere per spaccio di droga.

Lo conoscono tutti gli abitanti del Laurentino 38 e lo dipingono come una persona che nella vita non ha mai lavorato, non ha avuto amici ma solo nemici e che ha tre passioni: il calcio, l'alcool e le svastiche.

Al momento dell'arresto, seguito dopo alcuni giorni di polemiche sia da parte del presidente dell'Arcigay e sia da parte del sindaco Alemanno che lamentavano il fatto che Sardelli non fosse stato fermato subito dopo l'aggressione, ha detto tranquillamente agli agenti della squadra mobile "Vi aspettavo".

Sardelli ha manifestato la convinzione che non subirà ulteriori conseguenze penali per l'aggressione di sabato ai due ragazzi gay in quanto ha un certificato di infermità mentale che proverebbe la sua inidoneità al regime carcerario.

Marco Chinicò

[26-08-2009]

 
Lascia il tuo commento