Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Giallo a via Taranto

uomo trovato morto in casa, disposta l'autopsia

la polizia in via Taranto 114

Sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte di Roberto Norrito, il 59 enne di origini siciliana, impiegato di banca, trovato con il cranio fracassato nel suo appartamento di via Taranto 114, a san Giovanni.

Ancora non è chiaro se si tratta di omicidio; l’uomo ha subito una profonda ferita alla testa probabilmente causata dall’impatto con un oggetto contundente, ma il giallo di via Taranto si fa ancora piu’ complicato: il medico legale infatti oggi ha riscontrato una grave malattia alla bocca e non esclude che l’uomo possa esser caduto da solo sbattendo poi la testa dopo un’improvvisa emorragia.

Nel quartiere lo ricordano come una persona a modo, sempre in giacca e cravatta, un tipo tranquillo e bonario che viveva da solo e spesso frequentava la trattoria sotto casa.

Roberto Norrito viveva nel palazzo in stile umbertino di via Taranto da circa vent’anni, a dare l’allarme dopo aver sentito dei forti rumori sarebbero stati dei vicini di casa. La polizia ha trovato la porta spalancata e l’uomo riverso a terra, potrebbe essere stato lui stesso a cercare di aprirla nel tentativo di chiedere aiuto.

La pista dell’omicidio dopo una lite si fa ancora piu’ improbabile anche perche’ il corpo di norrito non presenta alcun segno di violenza.

[15-07-2009]

 
Lascia il tuo commento