Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Lo scenario politico

verso le regionali 2010, Udc ago della bilancia

Il leader dell'Udc Casini è chiaro e parla senza peli sulla lingua :"Andremo avanti oltre l’Udc saremo il partito della nazione, sceglieremo caso per caso e poi al congresso in autunno, prima delle regionali.

Non fa sconti a nessuno l’Unione di Centro, Casini e rimanda le indicazioni sulle alleanze future, visto che il risultato elettorale delle amministrative, in molti casi, fa del suo partito un serbatoio di voti decisivo, corteggiato da entrambi gli schieramenti per le prossime elezioni regionali del 2010.

I numeri sono chiari e danno al partito di Casini un credito notevole, da spendere a livello locale e a livello nazionale. Ci sono scelte però che dovranno essere fatte subito.

A Rieti per esempio i candidati alla Presidenza della Provincia di Pdl e Pd, Melilli e Costini, sono divisi dallo 0,7%  e al ballottaggio il 7% dei voti raccolti dal rappresentante del partito di Casini, Calabrese, saranno decisivi.

Situazione analoga alla Provincia di Frosinone: Iannarilli ( Pdl ) e Schietroma ( Pd) sono divisi da 5 punti, e i consensi raccolti dal centrista Marzi, potrebbero far pendere l’esito del ballottaggio dall’una o dall’altra parte, anche se il problema principale per i protagonisti dei ballottaggi non è rappresentato dalle alleanze , ma dal fatto di riuscire a riportare gli elettori alle urne.  

 
TAG: europee
 

[09-06-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE