Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Elezioni europee 2009
 
» Prima Pagina » Elezioni europee 2009
 
 

Elezioni europee/9

Continua la presentazione delle liste della circoscrizione Centro

di Filippo Pazienza

 

POPOLO DELLA LIBERTA'

FEDERICO EICHBERG detto FEDERICO: (cenni biografici tratti da federico2009.eu) nato a Roma il 26/02/1971. sono un dirigente della Pubblica Amministrazione, oggi al Ministero dello Sviluppo economico, dopo aver lavorato per anni alla Presidenza del Consiglio, al Ministero della difesa (Centro Alti Studi per la Difesa) ed al Ministero del Commercio Internazionale. Proprio in quest'ultima amministrazione mi sono trovato a seguire, in qualità di Capo della Segreteria tecnica, dossier di rilevanze europea ed internazionale (Unione europea, Organizzazione Mondiale del Commercio, Asem etc.) prendendo parte a numerosi Consigli dei Ministri dell’Unione Europea e familiarizzando con i meccanismi decisionali dell'Unione. Al culmine di quell'esperienza il Ministro ritenne di nominarmi Direttore dell’ufficio antidumping nell’ambito della Rappresentanza permanente d’Italia presso l’Unione Europea (Bruxelles). Per ciò che riguarda l'antidumping, infatti, avevo contribuito alla stesura della riforma dei meccanismi decisionali europei (anno 2004) di un certo interesse per le imprese italiane. Da lì nacque l'approvazione delle misure tariffarie e doganali nei confronti delle calzature cinesi e vietnamite, di grande giovamento per il settore in Italia. In questi anni – inoltre – ho con entusiasmo preso parte ad esercizi concernenti tematiche europee promossi da diverse altre amministrazioni: sono stato nominato, presso il Ministero delle Politiche dell’Unione Europea, membro dell’Osservatorio sulla “Convenzione europea”, istituito al fine di individuare le priorità italiane nella stesura del Trattato Costituzionale dell'Unione. Sono stato successivamente designato dal Ministro degli Affari Esteri quale membro del “Gruppo di riflessione strategica” presso la farnesina, gruppo finalizzato all’individuazione degli interessi italiani di medio e lungo periodo negli ambiti internazionali.
Sono inoltre membro del Consiglio Redazionale della Rivista di Geopolitica Limes, di Charta Minuta, e di Imperi, oltre ad aver irrigato con fiumi di inchiostro riviste come Aspenia, CSIS press, Thesmos, Nomos & Khaos – Rapporto Nomisma, Cespi brief, Area, Liberal risk, Diplomazia commerciale, Review of International Affairs, Trasgressioni, Informazioni della Difesa, Vita italiana. Sempre in ambito culturale sono Responsabile dei rapporti europei ed internazionali della Fondazione Farefuturo, presieduta da Gianfranco Fini, dopo essere stato per tre anni Presidente dell’istituto Osservatorio Parlamentare i cui garanti sono Altero Matteoli ed Adolfo Urso. Se una persona è degna di stima il colore politico passa per me in secondo piano: faccio fatica a trovare cose non condivisibili in “Costruire una cattedrale” di Enrico Letta e penso andrebbe trasmessa in tutte le scuole d'Italia la puntata di “Che tempo che fa” con ospite il grande Roberto Saviano. Ne ho fatte un po' di tutti i colori in AN. Ricordo l'anno in cui fui nominato Commissario Nazionale del Movimento Giovanile di Alleanza Nazionale (1995) e mi battei perché i giovani invece di stare più del dovuto nelle sezioni di partito andassero a casa a studiare e preparare gli esami. Durai poco, ovviamente, Al Congresso di Fiuggi del gennaio 1995 venni eletto membro dell’Assemblea Nazionale di AN e Responsabile Nazionale dell’ufficio formazione quadri dirigenti. Nel 2002  fu fatale il Congresso di AN, svoltosi una settimana dopo il mio matrimonio. Avendo contribuito a redigere le “tesi congressuali” presentate dal Presiedente Gianfranco Fini, potei, infatti, partire solo dopo il congresso. Ho l'impressione che Nathalie mi abbia perdonato solo da poco.

BARBARA MANNUCCI: nata a ROMA il 15 gennaio 1982. Laureata in Lettere, si iscrive poi al Dams. Iscritta al Gruppo Parlamentare del Popolo della Libertà alla Camera dei Deputati, fa parte della Commissione Parlamentare per l'Infanzia e della Commissione Lavoro Pubblico e Privato. (Fonte camera.it)

PARTITO DEMOCRATICO

FRANCESCO DE ANGELIS: è nato a Ripi (Fr), il 4 ottobre 1959, è sposato con Daniela e padre di due figli: Mirko e Elsa. Inizia a fare politica negli anni settanta, nel movimento studentesco di Frosinone, e prosegue poi il suo impegno all’interno del Pci divenendo nel 1982, fino al 1985, segretario provinciale della Fgci. Nello stesso anno (1985) entra a far parte della segreteria della federazione del Pci di Frosinone. Eletto giovanissimo come consigliere al comune di Ripi dal 1985 al 1990, affronta come segretario, prima del Pci poi del Pds di Frosinone, i difficili anni della “svolta”, dal 1989 al 1995, scegliendo con convinzione e determinazione la linea del riformismo europeo. Negli anni che vanno dal 1987 al 1990 ricopre l’incarico di consigliere nel Consorzio Regionale dei Trasporti. Nel 1995, a 38 anni, viene eletto nel Consiglio Regionale del Lazio nella legislatura che vede Piero Badaloni alla guida di una Giunta di centro sinistra. De Angelis viene chiamato a ricoprire la carica di Presidente della Commissione Agricoltura e Vice Presidente della "Consulta Regionale per l'Emigrazione". Riconfermato nel 2000 come consigliere regionale con 14.549 voti di preferenza, diventa vicepresidente della commissione Bilancio e componente della Commissione trasporti, lavori pubblici e viabilità. Il 9 ottobre 2001 il consiglio regionale lo sceglie per il delicato incarico di guidare la commissione Riforme Istituzionali. In seguito diviene anche membro della Consulta regionale per l'Emigrazione. Alle elezioni regionali del 2005 è stato il primo degli eletti del centrosinistra nel Lazio con ben 24.319 preferenze. E' entrato nella Giunta regionale guidata da Piero Marrazzo come Assessore alla Piccola e Media Impresa, Commercio ed Artigianato. Insediato alla guida dell’Assessorato, De Angelis ha avviato un programma per lo snellimento delle procedure in tutti i settori produttivi e per favorire gli investimenti, in Italia e all’estero. Grazie ad una fitta attività di concertazione, l’Assessorato alla piccola e media impresa, commercio e artigianato ha promosso importanti progetti e leggi di sviluppo, tra cui spiccano: la prima legge laziale per l’internazionalizzazione delle imprese e la nascita di SprintLazio, sportello che offre servizi alle imprese che intendono investire all’estero; lo sviluppo dei distretti industriali e dei sistemi produttivi locali, con l’avvio di tre nuovi bandi a favore dei distretti, l’istituzione del primo distretto italiano della nautica e del sistema produttivo cartario; la legge che riconosce i centri commerciali naturali e gli shopping day; il testo unico sull’artigianato, che prevede la valorizzazione delle botteghe di artigianato artistico e tradizionale; la legge sulle attività di somministrazione e ristorazione, e diversi interventi per la valorizzazione, in chiave turistica ed economica, dei piccoli centri storici del Lazio. Francesco De Angelis è componente dell'Assemblea Nazionale del Partito Democratico. (Fonte francescodeangelis.net)

ALESSANDRA SENSINI: (cenni biografici tratti da alessandrasensini.it) Nascere sotto il segno dell’Acquario deve essere stato un segnale del destino. Le stelle mi hanno indicato la strada da percorrere. Da quel 26 gennaio 1970 ne ho fatta di strada. Già da bambina sognavo di diventare un’atleta. Lo sport era la mia passione: dalla corsa al tennis, dal basket al nuoto, riuscivo sempre bene. Ho scoperto la tavola a vela a 13 anni, all’inizio era soprattutto un gioco, un passatempo, ma presto la mia anima agonistica ha avuto il sopravvento. Ho cominciato a regatare con i Giochi della Gioventù e ben presto mi sono fatta notare. Nel 1985 ho vinto il campionato italiano juniores. Andavo ancora a scuola e non era facile conciliare i due impegni. Presto ho cominciato a girare il mondo e nel 1989 ho vinto il primo dei miei dieci titoli mondiali. Oramai la tavola a vela era tutta la mia vita. In oltre vent’anni ho regatato in tutte le classi. La parentesi nel mondo professionistico tra il 1992 e il 1995 mi ha arricchito moltissimo. Ho conosciuto i miti del windsurf come Robby Naish e Nathalie  Le Lieve, siamo diventati amici. Ho vinto la Coppa del Mondo nel 1994. Ma la magia delle Olimpiadi mi aveva già contagiato. Ho esordito a Barcellona nel 1992, con Carl Lewis e il Dream Team di Basket c’ero anch’io! Purtroppo i miei Giochi non sono andati bene: dopo essere stata in lotta per una medaglia ho sbagliato le ultime due regate e sono finita solo settima. Mi sono rifatta ad Atlanta nel 1996 con la medaglia di Bronzo. Nel 2000  a Sydney sono diventata Campionessa Olimpica: mi sembrava di vivere un sogno. La medaglia di bronzo di Atene del 2004 invece l’ho vissuta come un incubo: avrebbe potuto essere d’oro. Per la delusione ho deciso di smettere, ma il richiamo del mare, del vento, delle regate è stato troppo forte e così ho ripreso la tavola, mi sono qualificata per Pechino e ho vinto l’argento, il metallo che mi mancava. Con quattro medaglie in cinque edizioni dei giochi sono la velista più medaglista della storia. Nel 2008 la Federazione Mondiale della Vela mi ha premiato con il Rolex World Sailor of the Year Award. Ora la tavola a vela mi resta per puro divertimento, ma a Londra nel 2012 vorrei esserci ancora. Sto studiando cosa fare da grande!

UDC

MARIOLINA CIARNELLA: nata a Patrica (FR) il 09/06/1961. Socia dell'associzione "Il Girasole". Attualmente Dottore di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Cassino. (Fonte ilgirasole1.it)

GIULIO COZZARI: nato a Roma il 25/4/1940

LEGA NORD

GIULIANA BELLOCCHI: è nata a Roma il 29 marzo del 1970. Di origini emiliane, da molti anni ha fatto della Capitale la sua casa e dei Parioli il suo quartiere. La militanza politica della Bellocchi inizia prestissimo, dividendosi tra la carriera di modella e quella di sostenitrice della Lega Nord, prima a Reggio Emilia e poi a Roma. E proprio nella Capitale, due anni fa, ha portato il Carroccio, sdogandolo dalle connotazioni territoriali che lo hanno distinto in passato. A Roma, la Bellocchi ha trovato terreno fertile per le sue idee e per quelle padane, diventando responsabile del movimento giovani della Lega Nord Lazio. La sua prima esperienza di politica istituzionale è stata con la campagna elettorale di Gianni Alemanno nel 2008. Per l’occasione, la Bellocchi si è presentata in una lista d’appoggio al candidato del centrodestra, su espressa richiesta di Bossi e della classe dirigente leghista. E’ stata la prova generale, il battesimo se vogliamo, che ha ufficialmente fatto entrare il Carroccio anche nel Lazio. E in questa prima metà del 2009, la Bellocchi torna in campo. Questa volta l’obiettivo è l’Europarlamento. (Fonte blogger.com)

SIMONA BERTELLI: nata a Grosseto (GR) il 10/06/1970.

ITALIA DEI VALORI

ANNA MARIA COLOCCI: nata a Roma il 22 ottobre 1949. Diploma di maturità scientifica. Ha frequentato corsi universitari di formazione sul trasporto aereo. Dipendente presso ENAV S.p.a.(sede centrale di Roma). Segretario Generale del Sindacato CISAL Assistenza al Volo (1994/2009). Segretario Generale della Federazione Trasporto Aereo della CISAL (1994/2009). (Fonte annamariacolocci.it)

DRINGA MILITO PAGLIARA detta DRINGA: nata a Roma il 27/03/1971. Nata a Roma, si è laureata in Legge all’Università degli Studi di Genova con lode e diritto di pubblicazione della tesi di laurea e ha collaborato e lavorato presso studi italiani e stranieri di primaria importanza (all’estero, in Germania ad Amburgo nel 1995 e negli Stati Uniti a New York nel 1996). Avvocato, titolare di studio dal 1999, presta la propria attività professionale nel settore del diritto marittimo e dei trasporti, del commercio internazionale, del diritto civile e delle assicurazioni. I principali Clienti di riferimento sono primarie aziende italiane ed estere, pubbliche e private, del settore petrolifero, elettrico, dei combustibili solidi e telefoniche e diverse società assicurative italiane. Presta la propria attività in lingua italiana ed inglese. E’ Presidente di IDEAS – Idee e Ascolto centro studi. E’ Vice Presidente della Associazione Maredonna – donne in politica per il mare (Marevivo). E’ Consigliere dell’Associazione Lavoro & Welfare. E’ Consigliere dell’Associazione Teorema. E’ nel Comitato Esecutivo del Complesso Integrato Columbus. E’ stata Consigliere di Amministrazione del Consorzio Regionale ICTLAZIO S.c.p.a. È stata consigliere e successivamente Vice – Presidente di Wista Italia (Women’s International Shipping and Trading Association); ha fatto parte del Gruppo di Lavoro della Sezione Italiana della Camera di Commercio Internazionale per la revisione dei termini di vendita internazionale (Incoterms 2000). E’ Professore a contratto del corso di “legislazione del mare e delle acque interne” presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali della Università “La Sapienza” di Roma dall’anno accademico 2005/2006. (Fonte dringamilitopagliara.it)

SINISTRA E LIBERTA'

ELISABETTA BALLINI: (cenni biografici tratti da sinistratolentino.org)  nata e cresciuta a Tolentino nelle Marche , 38 anni fa. Il mio sogno più grande era la laurea in psicologia. Entro  nel mondo del lavoro a 17 anni,prima in una ditta artigiana, poi, dopo varie  esperienze in diversi settori,ho trovato lavoro in un' industria tessile dove oggi grazie ad un contratto di solidarietà sto ancora lavorando. Una grande passione mi ha tenuto sempre compagnia nel corso degli anni:l'amore per la lettura. Leggendo si è radicata in me la consapevolezza che tutti gli uomini e le donne meritano rispetto e un naturale godimento dei diritti sanciti dalla costituzione. Ho militato nel Sindacato CGIL diventando poi rappresentante sindacale. Negli ultimi tempi mi sono però resa conto che un partito disposto a mettere in primo piano i problemi del lavoro e dei lavoratori non c'era sulla scena politica, è stato in quel momento che mi hanno parlato del movimento (presto partito) Sinistra e Libertà,delle sue priorità ,prima tra tutte il lavoro. Ho accettato di candidarmi alle Europee per la lista di Sinistra e Libertà  del centro Italia, se vuoi essere artefice di un mondo del lavoro equo per tutti unisciti a noi.

LUCA CEFISI: (cenni biografici tratti da lucacefisi.eu) nato a Pistoia, il 22 novembre 1964. Ho 44 anni, "generazione X", nato a Pistoia, vissuto a Roma e a Firenze, ma anche in Angola e in Iraq e in Kuwait,  per il mio lavoro di direttore di progetti umanitari. Ora abito con mia moglie, Gioia, ad Anzio, perchè è di fronte al mare e perchè le case non costano come a Roma. Faccio politica da quando ero ragazzo, perchè "se non ti occupi di politica la politica si occuperà di te". Socialista, perchè giustizia e libertà camminano assieme. Dal 2008 faccio parte della segreteria nazionale del Partito Socialista, responsabile per le politiche europee e per gli italiani all’estero. Sono membro della presidenza del Partito del Socialismo Europeo. Ho ricoperto l'incarico di vicepresidente dell'Internazionale dei giovani socialisti (Iusy), rappresentante dei giovani socialisti nell'esecutivo del Psi, incaricato dei rapporti con l'Internazionale Socialista per i Socialisti Democratici Italiani. Ho partecipato alla redazione del programma dell’Unione del 2006, e del Manifesto del PSE del 2009, nonché del programma di Sinistra e Libertà. Ho lavorato per molti anni per l'accoglienza degli immigrati e dei profughi di guerra dell'ex-Jugoslavia e del Curdistan. Con altri cittadini preoccupati del clima di diffidenza verso i diversi e gli stranieri, ho promosso l’appello pubblico “Il sonno della ragione genera mostri”, contro il razzismo nei confronti dei rom. Scrivo su riviste come Mondoperaio e Le Ragioni del Socialismo.

[31-05-2009]

 
Lascia il tuo commento