Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Omicidio al Trullo

fermato l'assassino ''aveva importunato mia figlia''

Nel primo pomeriggio, intorno alle 15:20, il quartiere del Trullo viene “sconvolto” da una sparatoria.

In vicolo Monte delle Capre un uomo di 48 anni, Giorgio Stassi, pregiudicato, uccide sparando più colpi contro un 25 enne, Marco Musci.

Un incontro fortuito, i due si vedono in strada, forse un litigio e poi gli spari.

Sul posto intervengono sia i carabinieri che la polizia che recuperano la pistola utilizzata dall’omicida e nel giro di 15 minuti riescono ad arrestare il responsabile che ad un posto di blocco cade dalla moto su cui sta scappando. 

Il pregiudicato di 48 anni, fermato dai carabinieri, racconta di aver ucciso il ragazzo perché importunava sua figlia.

Le due famiglie si conoscevano bene, come un po’ tutti nel quartiere del Trullo e sembra che anche la vittima aveva alcuni precedenti penali, nella zona nelle ore dopo l’omicidio si avverte ancora alta la tensione tra chi conosceva sia la vittima che chi ha sparato.

L’uomo di 48 anni, che ha confessato, è ora interrogato dai Carabinieri della magliana che lo stanno ascoltando per ricostruire con esattezza quanto accaduto al Trullo. Si è trattato di un vero e proprio agguato con almeno 2 colpi di pistola sparati e l'uomo è morto sul colpo. Tra le ipotesi un regolamento di conti legato alla frequentazione della figlia dell'omicida con la vittima.

Le reazioni di Alemanno: "Per quello che ci dicono gli inquirenti si tratta di una faida a sfondo personale e familiare. -ha detto Alemanno- Non siamo di fronte né a un fatto di criminalità organizzata, né di ordine pubblico, ma a una questione legata a rapporti familiari. È incredibile che una persona, per quanto pregiudicata, spari sette colpi per problemi di questo tipo. È un fatto gravissimo, noi adesso stiamo cercando di accelerare il più possibile la realizzazione di una caserma dei carabinieri al Trullo".

 
 

[25-05-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE