Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Aiuti ai terremotati

dalla Provincia il coordinamento ai sindaci

I comuni della provincia di Roma effettueranno un monitoraggio in tutte le scuole del territorio per assicurarsi che prima che riaprano, martedi’ prossimo, non ci siano problemi strutturali dovuti agli effetti del sisma in Abruzzo.

L’incontro di oggi tra il presidente Zingaretti e 80 sindaci della Provincia è stato utile anche per definire una strategia comune di azione per aiutare in maniera proficua i terremotati.

"C'é una spinta positiva che va organizzata e l'importante, ora, è fare cose utili in coordinamento con i Comuni della provincia di Roma". Ha detto il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, che stamani è intervenuto a Palazzo Valentini ad un incontro con circa 80 sindaci del territorio, per stabilire le priorità per gli aiuti alle popolazioni terremotate.

"Il nostro primo obiettivo - ha spiegato - è fare di tutto perché chi è in difficoltà sia supportato al meglio, e capire come affrontare la fase successiva all'emergenza, quella dell'accoglienza e della ricostruzione. La riunione di oggi è molto utile perché abbiamo dato ai sindaci indicazioni chiare: ora tutti lavorino alla raccolta di fondi".

Riferendosi alla proposta del premier Berlusconi sui 'cento progetti' da far adottare a 100 Province, Zingaretti ha commentato: "Ci convince l'idea di adottare un progetto singolo, chiaro e preciso, che ricostruisca una parte di un paese, come un manufatto o una scuola".

Insomma gli input positivi ci sono, ha spiegato il presidente dell’hinterland romano ma vanno indirizzati e trasformati in risorse che realmente servono, un indicazione fondamentale trasmessa anche ai sindaci della Provincia.

Intanto la provincia di Roma ha attivato un conto corrente bancario (IBAN: IT 37E 03002 03379 000401059955,  causale: ricostruzione conservatorio '' A. Casella'' de L' Aquila)  e un conto corrente postale (n. 129015) per ricostruire il conservatorio “casella” dell’Aquila, chi volesse contribuire puo’ leggere i dati dal sito www.provincia.roma.it

 
 

[09-04-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE