Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ecomafie, crescono i reati all'ambiente

il Lazio al secondo posto

una discarica abusiva

Nella nostra regione vengono commessi ogni giorno 7 reati ambientali. Secondo il rapporto Ecomafie di Legambiente su 30.124 infrazioni compiute in Italia, 2.600 si sono verificate nel Lazio: con 1.882 persone denunciate, 27 arrestate e 714 sequestri effettuati.

È sul ciclo dei rifiuti però che emerge una crescita del numero dei reati: dai 209 del 2007 ai 288 dell’anno scorso. Questi dati portano la nostra regione al sesto posto nella classifica nazionale, dopo la Campania, il Veneto, la Puglia, la Calabria e la Sicilia. Diminuiscono le infrazioni legate al ciclo del cemento, da 696 a 661. Sale invece sul podio il Lazio nel settore delle archeomafie e degli incedi.

È nella cronaca di questi giorni il sequestro dei due termovalorizzatori dell’impianto di Colleferro da parte del nucleo operativo ecologico dei carabinieri. Gli inquirenti stanno indagando in merito allo smaltimento di rifiuti non idonei, restano da accertare le conseguenze di tale pratica sulla salute pubblica.

 
 

[12-03-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE