Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ronde rosa all'Eur

''siamo armati di fischietto e cellulare''

Sono armate solo di fischietto e cellulari e se incontrano una situazione di illegalita’ o degrado la segnalano alle forze dell’ordine. 

"Abbiamo fischietto e cellulare - spiega una partecipante della ronda - se incontriamo situazioni di degrado ovviamente le segnaliamo chiamando il 112, è da più di un anno che effettuamo questo tipo di servizio nel territorio provinciale. ".

Sono le “ronde rosa”, organizzate dalla “destra” nel quartiere dell’Eur. Ieri sera dalle 20 sette donne tra i 18 e i 45 anni sono partite dalla fermata della metro Laurentina, con indosso dei fratini fluorescenti, hanno attraversato il laghetto dell’eur in cerca di situazioni di degrado.

Le vigilanti “rosa” sono state accompagnate perché come dice l’organizzatore delle ronde Stefano Ambrosetti della Destra “non ci fidiamo a mandarle sole in giro”.

Ma queste ronde dell’eur non sono ancora quelle ”ufficiali”, cioè quelle istituite dal decreto antistupri varato dal governo.

Perché il decreto diventi realtà bisognerà aspettare ancora qualche giorno, il tempo necessario affinché il prefetto possa istituire un albo dei volontari per la sicurezza, individuare le associazioni e stabilire come saranno eseguite le ronde e chi le controllerà, decidere come procedere e se fornire cellulari e fratini.

RONDE, SEI D'ACCORDO?

 
 

[24-02-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE