Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sequestrato ufficio condoni

si allarga l'inchiesta su abusi edilizi e condoni facili

La procura di Roma ha sequestrato e perquisito questa mattina l’ufficio del condono edilizio del Comune di Roma al Torrino. Il sequestro è stato disposto per acquisire nuovi elementi riguardo all’inchiesta su eventuali abusi edilizi nella costruzione del complesso residenziale “Le terrazze del presidente” , ad Acilia. Parte di questi edifici in costruzione, erano già stati sequestrati lo scorso 30 dicembre.

Nell'inchiesta ci sono sedici persone indagate ed accusate di abuso d'atti d'ufficio in merito alla presentazione di documentazione allegata al condono edilizio degli anni Novanta. Tra gli indagati ci sono dipendenti dell’ufficio tecnico del XIII Municipio, della società costruttrice della lottizzazione Eur Servizi Terziari e addetti dell'ufficio condono edilizio. La procura oggi ha richiesto l’interdizione dal lavoro per due funzionari dell’ufficio condono che sarebbero stati il pilastro del presunto “abuso edilizia”.

Secondo le indagini i due funzionari, che già sono tra gli indagati sarebbero stati responsabili di aver redatto falsi verbali grazie ai quali gli imprenditori che hanno realizzato il complesso residenziale avrebbero ottenuto le necessarie concessioni.
  
La perquisizione di questa mattina ha portato alla scoperta e al sequestro di un "archivio riservato” che riguarda proprio le pratiche dei condoni edilizi.

Dalla documentazione emergerebbe un'irregolarità riguardo alla categoria catastale attribuita al complesso: ciò avrebbe consentito di ottenere una concessione pagata circa 12 milioni  Di euro, ossia una cifra di gran lunga più bassa del dovuto

In mattinata sono stati perquisiti anche gli edifici della società Gemma spa che gestisce le pratiche del condono. L’operazione è scattata dopo la mancata consegna alla Procura di Roma della documentazione relativa alle "Terrazze del presidente". La documentazione era stata sollecitata dai magistrati all'Ufficio speciale condono edilizio e alla Gemma spa. Da domani cominceranno gli interrogatori degli indagati. La documentazione era stata sollecitata dai magistrati all'ufficio speciale condono edilizio e alla Gemma spa. Da domani cominceranno gli interrogatori degli indagati.

[20-01-2009]

 
Lascia il tuo commento