Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Scoop

di Woody Allen. Con Woody Allen, Scarlett Johansson

di Svevo Moltrasio

Grazie alla spiata di un fantasma una giovane giornalista incomincia ad indagare sul caso di un serial killer. Peccato che commetta due errori: innamorarsi del sospettato e, soprattutto, farsi aiutare da un modesto e impacciato illusionista.

Immancabile appuntamento annuale con il cinema di Woody Allen: dopo il grande successo europeo di MATCH POINT, il regista newyorkese torna a girare a Londra riappropriandosi del genere che più l'ha reso noto ovvero la commedia. Continuando sulla strada mai abbandonata di citazioni e autocitazioni (qui non si può non pensare al SETTIMO SIGILLO di Bergman o a MISTERIOSO OMICIDIO A MANHATTAN e CRIMINALI DA STRAPAZZO dello stesso Allen), il prolifico comico americano sforna un divertissement scritto in punta di penna dove si ride abbondantemente grazie ad alcune trovate degne dei suoi migliori lavori.

Il suo personaggio ormai non è più l'intellettuale nevrotico della borghesia americana, oggi Allen si diverte ad interpretare personaggi strampalati e miseri su cui si evidenzia tutta la comicità dell'opera. Ecco quindi che gli altri personaggi risultano più di contorno e, nonostante il buon lavoro degli interpreti, alla fine del film si rischia di ricordarci solo dello sfortunato illusionista. Certo c'è sempre un' ombra inquietante di pessimismo nelle opere del regista, ed anche qui spesso si ride amaro, ma tutto è poi alleggerito dai toni surreali della pellicola. Nonostante qualche calo di tensione nella seconda parte, il finale, con Allen spericolato in macchina, strappa la risata più grande.

 



votanti: 2
Secondo te quanti euro merita??
 
 
 

[03-11-2006]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE