Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ucciso gioielliere a Casal Palocco

Carabinieri sulle tracce degli assassini

 E’ caccia aperta ai due uomini che questa mattina hanno ucciso il gioielliere romano di 56 anni, Francesco Lenzi, mentre era nella sua abitazione di via Tespi 229 nella zona dell’Axa, a Casal Palocco.

I malviventi, almeno in due, sarebbero entrati intorno alle 9:30 di mattina, hanno semplicemente suonato il campanello e la governante gli avrebbe aperto. Hanno immobilizzato e imbavagliato la donna e poi hanno aggredito l’uomo colpendolo violentemente con un oggetto contundente alla testa. I carabinieri hanno trovato il corpo di Lenzi, riverso per terra, al primo piano della sua abitazione, con la testa fracassata.

Sarebbe stata la stessa governante a riuscire a liberarsi e dare l’allarme, alcuni testimoni avrebbero visto scappare almeno due persone verso via di Macchia Saponara.

Lenzi, 56 anni, viveva nella zona da circa 40 anni, conosciuto praticamente da tutti nel quartiere. Aveva due figlie e aveva due divorzi alle spalle, gestiva una gioielleria alle “terrazze”, centro commerciale di casalpalocco, tutti lo ricordano come un uomo affabile.

 "Lo conoscevo bene -racconta un vicino- era una brava persona. Non ci posso credere. Questa è una zona tranquilla, non succedono mai cose del genere".

 Sul movente i carabinieri per il momento non escludono nessuna ipotesi, anche se il ritrovamento di una decina di orologi nel giardino del villino inizialmente aveva fatto pensare ad una rapina finita male. Anche se questa ipotesi viene esclusa dagli inquirenti.

 "Da quello che sappiano finora - hanno detto gli investigatori - non è stata una rapina finita male. L'obiettivo dei due non era rubare i gioielli: gli orologi li hanno buttati via subito perché scottavano troppo, non avevano dove piazzarli. Forse i due assassini conoscevano il gioielliere: sono andati da lui per charire certe questioni. La lite deve essere nata per una storia di soldi e poi è degenerata".

La governante, che stava facendo le pulizie nella casa del Lenzi, è ancora sotto shock, è rimasta lievemente ferita ed è stata ricoverata all’ospedale grassi di ostia. Da lei, come unica testimone, i carabinieri aspettano indizi fondamentali per risalire agli assassini.

 
 

[25-11-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE