Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Nuovo ticket sanitā del Lazio

ecco i nuovi provvedimenti

I tagli alla sanità, si sapeva ci sarebbero stati, d'altronde il debito di 9 miliardi di euro deve essere risanato. Arrivano quindi anche i cambiamenti che riguardano il ticket. Novità che entreranno in vigore, con tutta probabilità, dal 1 dicembre. I nuovi provvedimenti sono stati varati dal commissario straordinario Piero Marrazzo su richiesta  del governo, per il rientro del deficit della sanità della Regione Lazio.

Il piano è stato consegnato al tavolo tecnico del Welfare e dell’Economia, mancano solo il “visto” e poi la pubblicazione.

I sette decreti riguardano la compartecipazione sui farmaci, la diagnostica e le visite specialistiche, l’ulteriore taglio ai posti letto, le riduzione delle consulenze non sanitarie delle Asl.

Il taglio previsto è di quasi 400 milioni di euro, per un risparmio complessivo tra i 5 e i 600 milioni di euro. 122 milioni arriveranno dalla compartecipazione sui farmaci; 4 euro per quelli di marca con brevetto in corso, 1,50 per quelli che costano meno di 4 euro. Altri 46 entreranno con il ticket sulle visite specialistiche: 5 euro per la fisioterapia, 15 per la Tac e risonanze magnetiche; e per la sovrattassa sulle prestazioni in intramoenia.

La riduzione della consulenze  per le Asl dovrebbero far risparmiare 36 milioni. Il capitolo posti letti prevede un taglio di 600 posti tra ospedali e cliniche convenzionate per un risparmio di altri 100 milioni. Tra i più colpiti il San Filippo Neri che avrà 168 posti in meno, il San Giovanni e il Policlinico Umberto I, rispettivamente con 108 e 96 posti letto tagliati.

[18-11-2008]

 
Lascia il tuo commento