Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Roma invasa dagli studenti

tre cortei in centro, sit in al Ministero

Roma invasa dagli studenti universitari, ma anche da ricercatori e docenti. E' la giornata dello sciopero dell'universita' e della ricerca contro i tagli dei finanziamenti, il blocco del reclutamento e la possibilità di trasformare gli atenei in fondazioni.

La manifestazione nazionale indetta da Cgil e Uil (con la defezione di Cisl e Ugl) ha come bersaglio l'intera politica del ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini.

Due i cortei, uno si è mosso dopo le 9 da piazza della Repubblica. Un altro, dove sono confluiti anche i collettivi studenteschi, è parteito sempre alle 9 da piazza Bocca della verita'. Entrambi sono confuiti a piazza Navona. Nel pomeriggio e' previsto un sit in davanti al Ministero dell'Istruzione in viale Trastevere promosso dagli studenti medi.

Inevitabile il caos per il traffico e il trasporto pubblico, soprattutto nel centro, cui si aggiungono i disagi per il nubifragio di giovedì. 

Il corteo dei giovani ha seguito un percorso diverso e si è diviso: una parte dei manifestanti ha deviato arrivando davanti a Montecitorio per un presidio non autorizzato dalla Questura. Lì, dopo qualche fumogeno, sono iniziati i cori contro il governo e contro la legge 133 , approvata ad agosto, che taglia circa 1,5 miliardi di euro di finanziamenti per le università, e la legge 169 , cioè la riforma Gelmini sulla scuola.

 
 

[14-11-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE