Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

A Luglio chiude la Roma - Pantano

10 stazioni in meno per i lavori della metropolitana C

Addio macchinisti sulla metropolitana: si ferma la Roma-Pantano. Dieci stazioni in meno per tre anni: dal 1 luglio l’ultima parte della Ferrovia che collega la stazione Termini a Pantano verrà chiusa per consentire i lavori di adeguamento alla linea C della metropolitana che prenderà il posto dell’attuale trenino. La tratta compresa tra le stazioni di Torrenova e Pantano, inaugurata appena due anni fa dopo un’opera di ammodernamento e potenziamento durata 9 anni e costato 135 milioni di euro, andrà nuovamente in vacanza.

I lavori realizzati, su un progetto stilato negli anni ‘90 e conclusi sono 15 anni dopo, non sono adeguati al sistema “driverless” previsto per la nuova linea dal bando di gara pubblicato nel 2005. I treni che viaggeranno su questa linea, infatti, saranno senza macchinista e avranno un sistema di automatismo integrale che necessita di un’impiantistica diversa da quella attuale che dovrà essere, quindi, smontata e sostituita. In pratica, si lavorerà sulle stazioni, le sottostazioni elettriche, il sistema di segnalamento, comando e controllo adeguato alla marcia automatica dei treni.

Si dovranno montare le porte di banchina che si apriranno contemporaneamente con le aperture dei treni e si dovrà ridefinire integralmente l’impianto di illuminazione.

Un lavoro complesso così come complessa sarà la vita dei 35mila passeggeri che ogni giorno salgono sulle vetture della Roma-Pantano, a cui sarà difficile spiegare che dopo anni di attesa, la loro nuova ferrovia è, in realtà già vecchia.

I lavori già realizzati avevano previsto la trasformazione della ferrovia in metropolitana soltanto per quanto riguarda le cosiddette opere civili: erano state adeguate le dimensioni della banchina, delle scale, della linea ferroviaria in modo far transitare i nuovi treni, ma non, appunto, la parte impiantistica ed elettrica.

I pendolari si dovranno accontentare dei servizi sostitutivi che la prossima settimana verranno messi a punto da Atac e Roma Metropolitane. Navette che faranno la spola tra le stazioni di Torrenova e Pantano, in attesa che, nel 2012 entreranno in funzione le vetture da 1.200 passeggeri.

 
 

[24-05-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE