Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Lotta ai parcheggiatori abusivi

arrestate 19 persone

Free parking, così è stata denominata la complessa attività d’indagine svolta dai carabinieri della compagnia Roma Eur, che nella notte scorsa, ha arrestato una banda di 19 persone con l’accusa di controllare il racket dei parcheggiatori abusi in molte parti della capitale.

Contro di loro un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Roma, per associazione a delinquere, finalizzata all’estorsione e alla violenza privata. A far parte della banda anche una donna, 61 anni, di origini calabresi, che aveva il compito di gestire l’assegnazione delle zone da controllare.

L’indagine svolta dai carabinieri ha confermato come la banda controllava di fatto i parcheggi abusivi in zone di Roma, come l’Eur in particolar modo nei pressi del Palalottomatica ma anche in zone vicine all’Olimpico, al cimitero comunale del Verano e in sostanza nei pressi dei locali notturni, pub, discoteche, strade per lo shopping o uffici pubblici, e comunque luoghi molto frequentati dagli automobilisti.

Questi oltre a pagare il ticket per il parcheggio delle strisce blu, erano costretti, sotto minacce “indirette” a dare altri pochi euro per evitare che quei parcheggiatori potessero danneggiare le autovetture. “attenzione alle ruote” uno tra i tanti moniti degli abusivi che magari non ricevendo alcun euro per il “servizio” prestato potevano ripagare la poca cortesia degli automobilisti rovinando di fatto le autovetture. Si continua a contrastare, dunque, il fenomeno dei parcheggiatori abusi che di fatto attanagliano moltissime zone della capitale. E che molte volte oltre a chiedere denaro agli automobilisti, a rigare le fiancate o bucare le ruote arrivano anche ad assalire chi si rifiuta di dare qualche euro in più. Proprio come è successo lo scorso mese, quando, il 14 marzo, alla stazione termini di Roma, il cui parcheggio è di fatto assalito da extracomunitari in qualità di parcheggiatori abusivi, una donna italiana di 35 anni, dopo aver parcheggiato la propria vettura e essendosi rifiutata di pagare altro denaro a quattro parcheggiatori, è stata aggredita da due somali e due marocchini. I quattro furono, anche in quel caso, fermati dalle forze dell’ordine.

 
 

[07-04-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE