Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Colpo milionario alla Fiera di Roma

spariscono due bauli con 200 chili di oro e preziosi

Hanno consegnato due bauli pieni di oro e pietre preziose del valore di oltre 4 milioni di euro. Pensavano di consegnarli al titolare di una ditta che ha uno stand alla fiera Orocapital, e invece era un ladro "professionista", poi scomparso con il bottino milionario.

È successo alla nuova Fiera di Roma. A farsi raggirare due guardie giurate di un istituto di vigilanza del Nord Italia. Intorno alle 17,30, i vigilantes hanno effettuato diverse consegne negli stand allestiti nella nuova fiera di Roma.

All'ultimo stand hanno trovato un uomo che si è qualificato come titolare della Raima, un'azienda che produce gioielli che ha sede a Valenza, in provincia di Alessandria, dicendo di consegnare a lui i due bauli. La guardia giurata si è fidata e gli ha consegnato i due bauli con oltre 200 chili di gioielli, senza però chiedere all'uomo un documento, come prevede il regolamento nel caso non si conosca personalmente la persona alla quale occorre consegnare la merce.

Dopo pochi minuti il vigilantes è stato contattato dal vero titolare della ditta Raima che gli ha chiesto i bauli con i preziosi. La guardia giurata ha spiegato di averli già consegnati e immediato è scattato l'allarme al 113. Sul posto sono giunti gli agenti della polizia di Stato del commissariato San Paolo che hanno bloccato tutte le uscite e lavorato tutta la notte per cercare di capire se i due bauli fossero ancora all'interno della Fiera.

Gli inquirenti hanno visionato anche i registri dove sono segnalati tutti i pass rilasciati e i nominativi con relativi numeri di telefono di tutte le persone che hanno avuto accesso alla fiera negli ultimi giorni. Come spiegano gli investigatori, a poche ore dall'inaugurazione della fiera, negli stand c'era un grande via vai di gente, di espositori e vigilantes che con carrelli spostavano grandi bauli da una zona all'altra. Il moderno "Lupin" ha quindi avuto tutto il tempo per fuggire senza dare nell'occhio.

 
TAG: rapina
 

[15-03-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE