Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sgombero campo alla Magliana

via le baraccopoli sotto l'autostrada

La Roma che non conosci, quella nascosta, sommersa dai liquami, dalla sporcizia: siamo sotto lo svincolo della Magliana, all’altezza di via dell’Imbrecciato. Qui sotto da agosto si sono accampati circa 500 rom, una terzo dei quali sotto i 14 anni:

Oggi sono arrivate le ruspe. A partire dalle 8 la polizia municipale e gli impiegati comunali hanno cominciato ad evacuare le persone dalle baracche. Poi, mentre gli operatori del municipio e della polizia provvedevano ad identificare i nuclei familiari, non senza difficoltà, gli operatori dell’AMA hanno cominciato a bonificare la zona.

Prima hanno setacciato baracca per baracca alla ricerca di materiali infiammabili, soprattutto le bombole di gas, poi si è passati alla disinfestazione. Infine intorno a mezzogiorno è cominciata l’opera di demolizione vera e propria: le ruspe hanno demolito tutte le abitazioni di fortuna che costituivano questo microcosmo di disperati. Gli sfollati hanno raccolto frettolosamente le loro masserizie: per alcuni, in special modo donne e bambini, si è cercato di trovare una sistemazione per la notte: per gli altri è cominciata il viaggio verso un nuovo campo abusivo. Quello all’altezza di via dell’Imbrecciato non è l’unico presente nel XV municipio: nelle adiacenze si trova l’accampamento nella Valle dei Casali, poi ci sono le rive del Tevere, la Tenuta dei Massimi e altri di minore rilevanza. Ma il problema è sempre lo stesso: che fine fanno gli sgomberati? Dove vanno a finire?

 
 

[30-01-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE