Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Incidente Sul Lavoro: Operaio Muore a Centocelle

41 anni egiziano, con un permesso di soggiorno regolare. E' caduto da circa 20 metri, mentre allestiva il ponteggio tra il quinto e il sesto piano di uno stabile a Centocelle, al civico 94 di Via Federico Delpino. Un'altra morte bianca che riguarda un lavoratore nero, su un cantiere privato stavolta, la ditta che sistemava i ponteggi aveva ricevuto in subappalto il lavoro dall'azienda titolare della ristrutturazione dello stabile. Intorno alle 11, l'operaio ha perso l'equilibrio, non aveva nessuna cintura di protezione assicurata al ponteggio ed è precipitato dal quinto piano cadendo nel cortile dell'edificio.

L'uomo è morto sul colpo e dopo pochi minuti sono arrivati sul posto i carabinieri della stazione di Centocelle per i rilievi. Sono stati sentiti i responsabili del cantiere per verificare la posizione dell'operaio, pagato in nero, e per valutare la responsabilità degli addetti alla sicurezza del cantiere. Subapalti e lavoro sommerso spesso si traducono in mancanza degli standard minimi di sicurezza come spesso accade è un lavoratore extracomunitario a rimetterci la vita, un operaio che per necessità è costretto ad accettare lavori precari e pericolosi.

Dall'inizio dell'anno è la tredicesima morte bianca a Roma. In Regione si discute della costituzione di un osservatorio sulla sicurezza da affiancare ai controlli effettuati dalle Asl sui cantieri.

 
 

[19-12-2005]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE