Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sfratti, scade la proroga

3.000 famiglie romane a rischio

Subito dopo la requisizione di appartamenti in IX, X e XI municipi il sindaco Veltroni aveva scritto una lettera al prefetto Carlo Mosca con la richiesta di una proroga del decreto blocca sfratti. Ora è il prefetto a lanciare un appello: questa volta al presidente del consiglio Romano Prodi.

Le parole sono diverse ma il contenuto è lo stesso. Il 14 ottobre è scaduta l’ennesima proroga che per qualche mese ha fermato l’esecuzione degli sfratti. Ora ne serve subito un’altra altrimenti circa 3000 famiglie romane rischiano di trovarsi praticamente in mezzo a una strada. Il neo inquilino di palazzo valentini incontrerà il premier probabilmente in settimana. Ma dal governo una risposta è già arrivata nelle ultime ore.

Per risolvere il problema, almeno temporaneamente, il ministro della solidarietà sociale, Paolo Ferrero, ha annunciato che al prossimo consiglio dei ministri presenterà un decreto legge di proroga. Si tratta di una misura di emergenza, ha dichiarato Ferrero, in attesa che si proceda con il programma casa, per il quale il "decreto legge 159 del 1 ottobre ha stanziato un finanziamento di 550 milioni di euro per garantire il passaggio degli sfrattati da casa a casa".

In pratica per legge le prefetture dovrebbero istituire una commissione a cui spetterebbe il compito di preparare un piano alloggiativo. Commissioni in molti comuni ancora inesistenti, in altri come Roma, Napoli e Bologna sono invece formalmente istituite ma ad oggi ancora inattive.

 
TAG: casa
 

[15-10-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE