Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Volley femminile
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Volley romano » Volley femminile
 
 

Cadono le romane

 La seconda giornata del campionato di A2 si chiude con la doppia sconfitta delle squadre capitoline: la 1^ Classe cade con la Sea Urbino per 3-1 (22-25; 26-24; 25-18; 25-21; 25-20), mentre la Virtus perde in casa contro il Biancoforno S.Croce Csc per 0-3 (22-25, 21-25, 20-25).

Le ragazze del coach Cristofani giocano bene, soprattutto in difesa, ma, come nella scorsa  giornata, devono cedere i tre punti alla Biancoforno Santa Croce, squadra decidamente più esperta.

Buona la prestazione delle romane anche in attacco e a muro (7 punti diretti); da evidenziare, infatti, i 14 punti della Giovannini (top scorer della partita) e i 13 della Okaka, quest’ultima spesso “scelta” dalla palleggiatrice Tanturli, insieme alla Liguori, per le azioni fondamentali.

Nei primi due set è Roma a sembrare più convinta nelle proprie capacità, ma, alcuni errori di distrazione e di inesperienza fanno riprendere la squadra pisana, che si aggiudica i due set.

Durante il terzo parziale, le biancoazzurre scendono in campo un po’ stanche e scariche; si può dire che l' unica  protagonista sia stata la Biancoforno Santa Croce, che ha trovato nell’incisività dell’attacco l’arma vincente.

Domenica prossima le capitoline dovranno affrontare l’edilkamin Ostiano, gara fondamentale sia per le ragazze di Cristofani sia per quelle di Gazzotti, dato che entrambe arrivano da due sconfitte consecutive.

 

Al Palazzetto Dello Sport Mondolce di Urbino, l’altra squadra romana si aggiudica il primo set con grande sicurezza, ma si fa raggiungere al secondo, perdendo lucidità e determinazione.

Il terzo e il quarto parziale vanno alla squadra di Pistola, più sicura e concentrata, soprattutto nei momenti fondamentali della partita, che viene guidata dalle schiacciatrici Elymara e Josza (rispettivamente 21 e 16 punti) e dalla centrale Giuliodori (10 p.).

Tra le ospiti, invece, buona la prestazione della Nagy (19 p.) e della Matuszkova (17 p.). Le giallorosse devono ancora lavorare per trovare la migliore condizione ed il giusto feeling tra di loro. Speriamo che, dopo un inizio un po’ così, le ragazze si riprendano e già da domenica possano mettere in mostra le loro carte vincenti; appuntamento, quindi, domenica 14 ottobre, ore 18, al Palafonte di Roma, contro il Riso Scotti Pavia, che arriva da due sconfitte consecutive.

 

Sea Urbino-1^Classe Roma 3-1

(22-25;26-24;25-18;25-21;25-20)


Sea Urbino: Cristino NE,Filardi, Josza,15 Krstic NE, Giuliodori,11 Vallese (Libero), Moncada,6 Labate 10, Silva 10, Menghi 3, Benini NE Allenatore: Pistola

Battute errate: 8; Battute vincenti: 5
1^ Classe: Corvese 5, Scognamillo, Drozina 5,Mazzoni (Libero), Pepe NE , Carminati NE, Donà 10, Saccomanni, Ciavarelli , Nagy 19, Matuszkova 19, Marletta 11 Allenatore: Giribaldi       

Battute errate: 10; Battute vincenti: 2
                                     

Arbitri: Gianluca Cappello-Alessandro Tanasi
Durata Set 28'-29'-25'-24'

Virtus Roma- Biancoforno Santa Croce 0-3
(22-25, 21-25, 20-25)
 Virtus Roma: Russo 8, Tanturli (C) 2, Scalambretti 0, Okaka 13, Lunardi 4, Prosperi (L), Liguori 11, Barbieri NE, Giovannini 14. Allenatore: CristofaniBattute Errate: 3 Battute Vincenti: 3 Muri: 7Biancoforno Santa Croce: Renzi 6, Rania 8, Poli 11, Bertini NE, Malvestito 9, Sokolova 12, Angelova NE, Petrucci 5, Bruni NE, Secchi NE, Pollastrini (L). Allenatore: Ettore GuidettiBattute Errate: 3 Battute Vincenti: 1 Muri: 8

Arbitri: Cassarino Paolo e Parlato Lucio

Durata set: 26’ 25’ 28’

 

 

Chiara Baldussi

[11-10-2007]

 
Lascia il tuo commento