Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

100 ovuli nello stomaco

fermata coppia di brasiliani

E’ dovuta rimanere diverse ore al Grassi di Ostia la coppia brasiliana fermata all’aeroporto di Fiumicino per un controllo del servizio antidroga della Guardia di Finanza.

I due avevano ingerito 100 ovuli pieni di cocaina a testa. L’uomo, un 22enne , ha cominciato a sentirsi male mentre era in corso l’interrogatorio da parte delle Fiamme Gialle , poi un controllo radiografico effettuato anche sulla donna che l’accompagnava ha rivelato la verità: i due erano partiti dal Brasile con 2 chilogrammi di cocaina nello stomaco.
La droga era purissima e opportunamente lavorata avrebbe prodotto 10 chili di coca da strada, per un valore al mercato illegale di 3 milioni di euro.

Da gennaio sono 40 le persone arrestate a Fiumicino perché scoperte con ovuli pieni di coca nella pancia. Il record, per questa pratica che fa rischiare la vita ai corrieri, è quello di un altro cittadino brasiliano, fermato con 150 ovuli nella pancia, complessivamente un chilo e 600 grammi.

Oggi la lotta al narcotraffico ha avuto un risultato anche sulla strada: un pusher nigeriano è stato arrestato alla fermata del tram che percorre la via Casilina. L’uomo, 37 anni, aveva scelto proprio la fermata per spacciare la droga. L’operazione è stata condotta dai carabinieri della stazione di casalbertone.

 
TAG: droga - ovuli
 

[28-09-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE