Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Inchiesta Aggressione Villa Ada

bloccati 5 ultras

un'immagine tratta dal Tg3 dell'aggressione a Villa Ada

Cinque persone, di età compresa tra i 22 e i 30 anni, tutti ultras della Lazio e abituali frequentatori di circoli dell’estrema destra capitolina. Cinque Irriducibili, cinque violenti che la polizia ha bloccato prima di un altro raid che avrebbe dovuto svolgersi nuovamente durante un concerto: nella automobile in cui viaggiavano, gli agenti hanno trovato quanto occorreva per mettere in atto la stessa aggressione compiuta, poco meno di tre mesi fa, nel parco di villa Ada quando il pubblico, che assisteva al concerto de ‘la Banda Bassotti’, venne duramente colpito per il solo fatto di partecipare ad un evento ‘di sinistra’.

Due persone finirono all’ospedale: un ragazzo, colpito alla testa da una bastonata, e un 41enne raggiunto da ben 9 coltellate. Ma il cerchio si è stretto sui lupi che non hanno perso il pelo né, tanto meno, il vizio: una telecamera aveva ‘catturato’ nei pressi di Villa Ada la targa di uno dei motorini utilizzati dagli aggressori. Troppo poco per fermarli.
Quando però gli agenti li hanno fermati sulla strada per Terni, hanno trovato nella vettura in cui viaggiavano le stesse armi: mazze, bastoni e bottiglie incendiarie. Due elementi che hanno fatto partire 5 denunce dalla Procura della Repubblica di Roma, tutte per lesioni gravissime e aggravate. Ma non erano certamente gli unici, quella notte tra il 28 e il 29 giugno scorsi: la lista dei violenti, secondo indiscrezioni dovrebbe allungarsi nei prossimi giorni.

 
 

[19-09-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE