Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Le Antenne di Montemario Sorvegliate Speciali, Monitoraggio Sugli Effetti Delle Onde Elettromagnetiche

Un atto di precauzione, l'indagine disposta dalla regione sulle antenne di Monte Mario sarà il primo documento sanitario e ambientale su un'area considerata a rischio elettrosmog per la presenza di ripetitori televisivi.

Se ne occuperà l'osservatorio epidemiologico della regione che controllerà le cartelle sanitarie dal 1995 ad oggi, il campione esaminato riguarda 400mila romani, mai un?indagine era stata programmata su tutta la popolazione residente tra Balduina, piazzale degli Eroi e piazzale de Bosis. I municipi coinvolti sono il XVII, XVIII e XIX.

I tecnici cercheranno soprattutto brutti mali che potrebbero essere legati alle emissioni radio fuori norma, quindi soprattutto leucemie e tumori cerebrali. Uno studio su 10 anni di ricoveri e decessi fornirà poi l'incidenza di queste malattie, zona per zona.
Poi verranno tratte conclusioni confrontando il dato nazionale con quello che emerge per la zona di Monte Mario.

Non esiste ancora uno studio definitivo sulla nocività delle onde elettromagnetiche sulla salute, la legge ha comunque fissato in via cautelativa un massimale di emissione a 6 voltimetro, parametri che spesso sono superati da ripetitori di telefonia e televisivi posizionati vicino a case e scuole.

Continua la protesta alla storta dei genitori e degli alunni della scuola media Amaldi, ieri più di 300 alunni non sono entrati in classe, il motivo l'installazione di una antenna di telefonia vicino all'istituto. anche in questo caso i comitati dei cittadini di Roma nord chiedono interventi preventivi prima che sia troppo tardi.A Cesano, la zona irraggiata dai ripetitori di Radio Vaticana i residenti denunciano altri decessi e casi di leucemia infantile. A giugno saranno pronti i risultati di un altro studio all'esame dell'osservatorio della Regione.
 
 

[13-01-2006]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE