Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sciopero della pasta

domani la protesta contro l'aumento dei prezzi

Pasta troppo cara e insieme a lei anche latte, pane, generali alimentari in generale, per non parlare di luce, gas, trasporti e beni di consumo.

Per protestare contro gli aumenti autunnali domani niente pastasciutta e meno acquisti. È questa l'iniziativa simbolica di Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori, per denunciare l’annunciato caro vita che in 12 mesi si stima comporterà per le famiglie una stangata quantificata in 1.098 euro.

Le associazioni dei consumatori insieme alla Coldiretti domani saranno in piazza Montecitorio dove distribuiranno gratuitamente generi alimentari e da dove chiederanno al governo di proclamare l'emergenza prezzi.

Nel mirino delle associazioni ci sono aumenti ingiustificati. Il divario tra il prezzo del pane e quello del grano ad esempio  è passato dai 29 centesimi del 1985 agli almeno 2,48 euro attuali con un incremento del 750 per cento». Secondo uno studio della Coldiretti per pane, pasta fresca e dolci il prezzo dal campo al consumo si moltiplica rispettivamente di 12, 20 e 70…in due parole troppo e ingiustificato.

[12-09-2007]

 
Lascia il tuo commento