Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Da sapere
 
» Prima Pagina
 
 

“L’età dell’equilibrio” in mostra ai Musei Capitolini

di Renata Pasquini

“Felicia tempora”: questa l’espressione usata dai romani per parlare degli anni di splendore e prosperità fra il 98 e il 180 d.C. Sono gli anni gloriosi di Traiano, Adriano, Antonino Pio e Marco Aurelio, gli imperatori adottivi: non più semplici fantocci, come a volte era accaduto, arrivati al potere per diritto di sangue e abilmente manipolati da parenti o da astuti collaboratori, ma personaggi carismatici che lo seppero conquistare con le loro straordinarie doti politiche o con l’abilità militare.

L’equilibrio creato grazie alle capacità dei quattro imperatori diede il via ad una vera e propria età dell’oro in cui la stabilità politica e sociale permise uno sviluppo senza precedenti delle arti. Proprio a questo periodo è dedicato “L’età dell’equilibrio”, terzo appuntamento del ciclo “I giorni di Roma”, ai Musei Capitolini fino al prossimo 5 maggio.

L’esposizione è articolata in sei sezioni, in modo da ricostruire un percorso dettagliato, che non tralascia nessun aspetto della realtà di quegli anni. E così nella prima sezione, “I protagonisti: Traiano, Adriano, Antonino Pio, Marco Aurelio”, troviamo busti e statue in marmo e bronzo dei grandi imperatori che ci aiutano a capire fasi particolari della loro politica attraverso precise scelte iconografiche.

Non mancano poi le testimonianze della vivace vita artistica dell’epoca, in particolare degli apporti ellenici che si fanno sentire prepotentemente nel periodo dell’imperatore intellettuale, Adriano (“Il linguaggio artistico”).

La mostra traccia un itinerario nitido all’interno della vita romana, soffermandosi sia sulla sfera pubblica che su quella privata: come nella sezione “Ville e dimore” (nella quale sono presenti, fra le altre cose, splendidi arredi e mosaici destinati a Villa Adriana, a Tivoli).

“L’età dell’equilibrio” è un appuntamento imperdibile all’interno dell’iniziativa dedicata all’approfondimento di tre secoli della storia romana. Qui l’arco temporale è relativamente ristretto, ma il periodo non potrebbe essere più ricco: i riti, i costumi, i miti, e le pratiche quotidiane di una cultura trionfante sono tutti presenti nella mostra, dall’educazione fisica e mentale dei giovani, alla guerra, alla morte (interessante la ricostruzione del sepolcro degli Haterii e del mausoleo di Claudia Semne).

“L’età dell’equilibrio” è aperta al pubblico dal martedì alla domenica dalle ore 9.00 alle ore 20.00 
Per informazioni: 0685301758

 
 

[19-10-2012]

 
Lascia il tuo commento