Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rifiuti, Sottile: "Bisogna trovare una soluzione adeguata"

dal primo gennaio i rifiuti non trattati potrebbero essere "spediti" all'estero

Si torna a parlare dell'ipotesi di mandare all'estero i rifiuti non trattati di Roma. A dirlo è il il commissario per l'emergenza rifiuti nel Lazio Goffredo Sottile, che ha già scelto il sito di Monti dell'Ortaccio come discarica alternativa a Malagrotta e secondo il quale "mille e duecento tonnellate al giorno resterebbero fuori dalla nuova discarica provvisoria, dove l'obbligo di legge consentirà di riversare soltanto materiale inerte".

"Il problema dell'intrattato al 1 gennaio ci sarà - ha aggiunto Sottile- e bisogna trovare una soluzione adeguata, perché per realizzare il quinto impianto di Tmb a Paliano ci vorrà del tempo". L'ipotesi trasferimento dei rifiuti all'estero intende quindi scongiurare un'altra proroga di Malagrotta, che potrebbe portare a una procedura di infrazione da parte dell'Unione Europea.

"Un’ulteriore proroga si può evitare, se si riesce a far funzionare tutto", ha aggiunto Sottile, riferendosi anche agli obiettivi inclusi nel nuovo Patto per Roma firmato prima di ferragosto. Il commissario straordinario mette in guardia anche su Monti dell’Ortaccio: "Se in conferenza dei servizi il sito viene bocciato si ferma tutto".
 
 

[28-08-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE