Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Anziana aggredita da due rottweiler, operata nella notte

la donna ancora in gravi condizioni

E’ rimasta sfigurata la domestica di 74 anni azzannata e trascinata da due rottweiler nel giardino della villa in via della Giustiniana dove lavorava come domestica. La donna è ancora ricoverata in gravi condizioni al Sant’Andrea: è in prognosi riservata ma stabile. I medici sono cautamente ottimisti poiché i morsi dei due cani non hanno intaccato gli organi interni. La 74 enne è stata già operata una volta ma dovrà sottoporsi a diverse operazioni chirurgiche: è stata infatti azzannata, con profonde lacerazioni, al volto, alla testa, al torace, alle braccia e alle gambe.

E adesso le associazioni e la politica chiedono di correre ai ripari, cominciando dal ripristino del ''patentino''. Secondo il medico veterinario Federico Coccia, delegato del sindaco alla tutela della salute animale di Roma capitale chiede che ''l'ordinanza del Ministero della Salute per la prevenzione delle aggressioni canine e la tutela dell'incolumità pubblica'', sia ripristinata ricordando che ''era previsto anche il patentino, ovvero un diploma da rilasciare a coloro che frequentano un corso di buona gestione dei cani 'impegnativi' per prevenire eventuali aggressioni. Corso che -ricorda Coccia- era obbligatorio per i cani che avevano già morso. E' chiaro che le aggressioni non dipendono da razze di cani più o meno pericolose, dipende esclusivamente dai padroni che non sanno educare i propri animali''.
 
 

[17-07-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE