Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Per la visita di Bush tiratori scelti sui tetti

varato il dispositivo di sicurezza

Non ci saranno "zone rosse" ma sarà una città blindata quella che accoglierà George W.Bush la prossima settimana, il 9 giugno. In due distinte riunioni al Viminale e in Prefettura, sono iniziati i preparativi per garantire che la visita si svolga nelle condizioni di massima sicurezza.

Bush arriverà a Roma dalla Polonia, con la moglie Laura, la sera di venerdì 8 giugno e ripartirà domenica mattina, diretto in Albania. Sabato attraverserà la città da Villa Taverna al Quirinale, dal Vaticano a Trastevere, da Palazzo Chigi all'ambasciata Usa in via Veneto.

Non verranno interrotte le corse della metropolitana, ma bisognerà aspettarsi la chiusura improvvisa di alcune vie. Per scongiurare la possibilità di attentati ci saranno tiratori scelti sui tetti, unità cinofile antiesplosivo, batterie di missili antiaereo  Spada schierate negli aeroporti. 

 
 

[02-06-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE