Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 18 ottobre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Maturità, al via con la prova orale

la versione di greco al classico ha creato problemi a parecchi maturandi

La sensazione del primo momento sembrerebbe confermata dai primi risultati: la versione di greco, un brano di Aristotele, pare abbia fatto inciampare più di un maturando. A dirlo sono le commissioni al lavoro con le prime correzioni. I ragazzi hanno dato il meglio con la prima prova, il tema, mentre sono scivolati sulla seconda. E questo vale soprattutto per gli studenti del classico. Meno insidiosa la prova di matematica per quelli dello scientifico, dove sono fioccati già diversi 15, il punteggio massimo.

Aristotele invece, in molti casi, non ha fatto superare i sette punti anche agli allievi più bravi, quelli che aspiravano addirittura alla lode. Per ottenere il risultato più alto infatti occorre avere il massimo punteggio ad ogni prova senza usufruire del bonus. Ma nulla è perduto. C’è ancora la prova orale. Si parte oggi. I ragazzi avranno modo di dimostrare le loro capacità e conoscenze. Anche il non darsi per vinti è una prova di maturità.
 
 

[27-06-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE