Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Musica
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Musica
 
 

Radiohead, rimandato il concerto a Roma

le nuove date dei concerti saranno annunciate il 27 giugno

L'ufficialità è arrivata in serata. I concerti dei Radiohead italiani sono stati rimandati a data da destinarsi: probabilmente a settembre. La decisione della band rock tra le più famose al mondo è arrivata dopo il crollo del palco in allestimento a Toronto, lo scorso 16 giugno, che ha provocato un morto e tre feriti. Slittano dunque tutte le date italiane dei Radiohead come comunica dal sito ufficiale la band: "Come probabilmente saprete, la struttura sovrastante il nostro palco è collassata prima del nostro concerto a Toronto, uccidendo il membro della crew Scott Johnson - spiega il comunicato su Radiohead.com -. Il crollo ha devastato il light show. Un light show unico, occorreranno molte settimane per sostituirlo. Il crollo, inoltre ha causato danni molto seri ad alcuni componenti vecchi di decenni e quindi difficili da rimpiazzare. Mentre tutti noi siamo alle prese con il cordoglio e lo shock conseguente al terribile incidente, esistono molte altre considerazioni pratiche con cui confrontarsi. Di conseguenza, dobbiamo provare a riprogrammare i seguenti concerti:

30 giugno Ippodromo delle Capannelle Roma
1 luglio 1 Firenze Parco delle Cascine
3 luglio Bologna Arena Parco Nord
4 luglio Codroipo (Udine) Villa Manin
6 luglio Berlino - Wulheide
7 Luglio Berlino - Wulhedie
9 luglio St Triphon Carriere des Andonces (Francia)

Il nostro obiettivo -continua il comunicato dei Radiohead- è di annunciare le nuove date per questi concerti mercoledì 27 giugno e forniremo anche le informazioni su come ottenere il rimborso dei biglietti nel caso non possiate venire al concerto nelle nuove date. Torneremo a suonare dal vivo a Les Arenes Nimes (Francia), al Bilbao BBK festival (Spagna) e al Lisbon Optimus Alive festival (Portogallo). Faremo ogni sforzo per offrire ai fans il migliore spettacolo viste le circostanze. Grazie per la comprensione ed il sostegno".

[21-06-2012]

 
Lascia il tuo commento