Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Presi i corrieri della droga

importavano cocaina ed eroina dal Sud America e dall'Africa

Ventuno arresti e circa 100 chilogrammi di droga sequestrati, in Italia ed all'estero, si è conclusa nella notte la vasta operazione condotta dalla Guardia di Finanza di Fiumicino contro il traffico internazionale di stupefacenti.

Le indagini dei finanzieri del "Leonardo da Vinci", durate oltre un anno, hanno consentito di intercettare i corrieri, provenienti dal Sud America e dall'Africa, di nazionalità nigeriana, ghanese, polacca, rumena, estone, lettone, bulgara, lituana e dominicana, negli aeroporti romani di Fiumicino e Ciampino, di Bergamo, Pisa, Bari, Alghero, Napoli, Malpensa, Treviso, Catania e nei principali aeroporti europei.

Ventuno dei novanta narco-trafficanti individuati nel corso dell'operazione sono stati arrestati. Il traffico di droga era gestito da organizzazioni criminali nigeriane, in grado di controllare l'intero circuito illegale, dal rifornimento nei paesi sudamericani ed africani di produzione e stoccaggio, al trasporto in Europa, fino all'attività di spaccio al minuto dell'eroina e cocaina sequestrate che, al consumo, avrebbe fruttato 30 milioni di
euro.

La droga veniva nascosta in doppifondi di bagagli, e nascosta in ovuli che venivano inghiottiti dai corrieri e poi espulsi naturalmente per eludere i controlli.

 
TAG: droga
 

[25-05-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE